APPELLO A TUTTE LE DONNE*

Se le donne vogliono tutto si ferma. Sono passati 27 anni dallo storico sciopero delle donne del 1991. Lanciato dall’Unione sindacale svizzera su proposta della VPOD, aveva raccolto il plebiscito delle delegate.

Ora si è costituito il coordinamento che si collaborerà per realizzare questo evento che speriamo epocale. UNIA non può che ribadire quanto, a distanza di molti anni, la parità salariale e i diritti delle donne non siano ancora realizzati.

I punti fondamentali saranno la base della protesta: il tempo di lavoro, il salario, la sessualità e l’identità sessuale, la libertà di autodeterminazione, il controllo del proprio corpo, la violenza, il sessismo, le discriminazioni, gli stereotipi, il diritto di asilo, l’oppressione della società patriarcale, l’omofobia.

Il mondo sta cambiando, e una potente corrente femminile rivendica i suoi diritti. Questo 14 giugno deve essere un momento indimenticabile e una pietra miliare del futuro!

 

Consulta anche: https://www.facebook.com/unia.ticino/